Thursday, 19 June 2008

Waitrose

Qualche giorno fa ho parlato di un nuovo supermercato organico chiamato Whole Food.

Qui in Gran Bretagna ci sono varie tipologie di supermercato che mirano a conquistare una determinata fascia di popolazione. Da una parte c'e` Iceland e Somerfield che hanno prezzi bassissimi ma che offrono prodotti a bassa qualita`, poi ci sono Asda, Morrison e Tesco che si collocano pressoche` nel mezzo, Sainsbury e` di livello leggermente superiore mentre Marks & Spencer e Waitrose sono i piu` costosi ma offrono prodotti di qualita` migliore.

Da un paio di settimane hanno aperto un nuovo Waitrose vicino a casa mia e percio` ho deciso di entrare; solitamente faccio la spesa da Tesco perche` e` sottocasa, ma la roba che hanno e` sempre la stessa, essendo il supermercato molto piccolo, percio` ieri c'erano cose che non mangiavo da un sacco di tempo. Fortunatamente sono entrato con il cestino invece del carrello altrimenti l'avrei svaligiato!

Il banco della pescheria in particolare era molto allettante! Un'altra cosa che capita qui e` che verso fine giornata i supermercati riducono i prezzi (fino al 60%) dei prodotti che scadono quel giorno e che non potrebbero vendere all'indomani, percio` se si vuole comprare qualcosa per la sera stessa o prodotti da congelare si puo` risparmiare notevolmente.

Waitrose, per cercare di sfatare il mito di essere cosi` costoso e pertanto inaccessibile, promette di offrire gli stessi prezzi di Tesco (il cosiddetto Price Match) su tutti i prodotti con marca del supermercato (per fare un esempio il detersivo a marca Waitrose costa esattamente uguale a quello di marca Tesco). Da notare che nel Regno Unito la pubblicita` comparativa e` ammessa e pertanto un'azienda puo` nominare un'azienda concorrente nei suoi spot.

Alla fine della spesa, un po' per la novita`, un po' per i prezzi comunque superiori, ho speso circa £50 (65€) rispetto ai soliti £35/£40 ma la roba che ho comperato mi sembra migliore.

I supermercati qui da qualche anno offrono anche la possibilita` di ordinare la spesa online e di averla consegnata a casa. Il servizio di Waitrose si chiama Ocado e si distingue dagli altri perche` promette di usare solo camioncini elettrici per le consegne e perche` promette di consegnare esattamente nel giorno e nell'ora richiesta. Il prezzo della consegna varia dalle £3 alle £7 a seconda dell'ora e del giorno.

Essendo questo supermercato un po' distante (soprattutto con le borse della spesa), la prossima volta provero` il servizio di consegna!


12 comments:

BECA said...

Secondo me molto interessante l'idea di scontare, a fine giornata, i prodotti che andranno in scadenza.. in Italia potrebbero importare questa usanza: ci guadagnerebbero sia i supermercati, i consumatori ed andrebbero sprecate tonnellate di cibo in meno!

Pandoro said...

Pubblicità occulta...

Eh si mi ricordo che me l'avevano detto, e l'ho visto su un giornale inglese, dove la Pepsi diceva che era meglio della Coca-Cola e invitava a comprare solo Pepsi.

LoL

Ah, ho una domanda interessante da porti.
MA TU, QUANDO PENSI, PENSI IN INGLESE, O IN ITALIANO? Anche quando parli con una persona, ti viene da pensare in inglese?

marcouk76 said...

@Pandoro: Beh non possono proprio dire "A è meglio di B"; devono proporre un paragone oggettivo del tipo "Lo yogurt A ha più frutta dello yogurt B" se per esempio negli ingredienti lo yogurt A ha il 20% di frutta contro il 15% del B.

Dipende un po' dalle situazioni ma mi capita molto spesso di pensare in Inglese. Probabilmente 60% in Inglese 40% in Italiano (oggi mi escono tutte le percentuali!) ;-)

Pandoro said...

Eppure mi ricordo di questa pubblicità della Pepsi, ma ti parlo di 4 anni fa circa... Anno più anno meno.

Fra due settimane circa starò in college, e quando passero a Londra, farò di sicuro anche una visita da Tesco! Mi ricordo l'anno scorso è stato il supermercato dove ho comprato magliette, accessori etc., siccome avevano perso la valigia! E non ho pagato neanche tanto... Ah, ho visto che la sterlina è diminuita... Ora 300£ le prendo a 380€!
Ah, ora mi sono ricordato. Mi sa che però la banca ti mette un qualcosa tipo una tassa da pagare per il cambio.. Boh!

Comunque, tornando a noi, com'è pensare in inglese? Io non capirei niente...

marcouk76 said...

OK mi fido sulla parola allora riguardo alla pubblicità comparativa!

Sì è vero, nei Tesco grandi (che di solito sono in periferia) vendono anche abbigliamento. Io non sono mai stao però perchè nella mia zona non ce ne sono di grandi.

Come faccio a spiegarti? Anche quando penso a cosa scrivere per i post qui, mi viene in mente la frase in Inglese prima e poi faccio una fatica tremenda per tradurla in Italiano! Ecco perchè ormai la costruzione delle mie frasi in Italiano è spesso tutta strampalata! Però questo blog è utile anche per tenermi allenato! Se solo avessi più idee...!!
Eh lo so che la sterlina è diminuita... non molto bello per me quando viaggio in Europa :(

Pandoro said...

No problem, I understand you!

LoL

(Scusa la mia continua curiosità, adesso questa frase l'hai tradotta in italiano o semplicemente letta in inglese e capito il significato senza averla dovuta tradurre?)

Ps: non sarà bello per te, ma conveniente per me!!!

marcouk76 said...

... la seconda che hai detto! L'ho letta in Inglese e non l'ho tradotta. Essendo la traduzione non sempre cosi' semplice impiegherei molto piu` tempo (questione di secondi ovviamente) se dovessi continuamente tradurre tutto in Italiano mentre leggo.

Leggendo un libro, per esempio impiegherei forse il doppio del tempo se traducessi tutto in Italiano.

A proposito di libri hai cercato "The Catcher in the Rye"?

Settimana scorsa ho pensato ad un altro libro molto carino da consigliarti: "The perks of being a wallflower" di Stephen Chbosky.

E' scritto sottoforma di lettere (tipo diario), percio` si legge molto bene e non e` grossissimo.

E' stato pubblicato da MTV Books.

Pandoro said...

Si, ma l'ho dovuto ordinare perchè la libreria internazionale l'aveva terminato.
Sennò c'era una versione per proprio principianti (dai, non sono così scarso!) e quindi ho deciso di aspettare.
Arriverà comunque prima del college, e ho pensato di leggerlo il prima possibile.

Comunque se hai libri da consigliarmi, non li rifiuto per niente. Dopo il college, andrò due settimane in campo scout, e al solito da dopo pranzo fino alle 16 avremo del tempo libero. Mi metterò sulla mi amaca da campo, e leggerò. Non male come idea.

Ps: se The Catcher in the Rye arriva subito e non è tanto lungo e difficile è possibile che ti so dire se mi è piaciuto e se mi è stato utile prima che parto!

Ps: l'ho ordinato qualche giorno fa, sai com'è con la scuola...

marcouk76 said...

Ciao Pandors! Sono contento che l'hai ordinato. Vedrai che ti piacerà! Beh almeno lo spero. E se ti piace, prova "the Perks of Being a Wallflower" che è sullo stesso stile (l'autore ha detto che l'autore di "The Catcher in the Rye" era il suo preferito e il libro è un omaggio a lui).

Un altro libro che mi è piacuto molto è "Carry Me Down" di Maria Hyland. Dubito che lo troverai da Feltrinelli International, ma quando vieni a Londra non dovresti avere grossi problemi in una qualsiasi libreria.

Artemisia said...

Ben tornato, Marco! Di Waitrose me ne ha parlato (bene) anche una mia amica che è stata recentemente a Londra.

Quanto a pensare in inglese credo che venga naturale dopo un po'. Pensa che qualche volta mi sono trovata a sognare di parlare inglese anch'io che sono assai arrugginita!
D'altra parte anche tradurre nel pensiero è faticoso specialmente per frasi semplici come quella citata di Pandoro.

Il Giovane Holden è piaciuto molto anche a mio figli che lo ha letto l'anno scorso.

marcouk76 said...

Ciao Arte! (stai preparando le valige?!?)

Sì concordo, Il giovane Holden è un libro che andrebbe letto proprio nell'età adolescenziale, anche se io periodicamente me lo rileggo!

Artemisia said...

Sì, stiamo arrivando! Ti dirò che non mi dispiace affatto l'idea di scappare dai 38 gradi di Firenze!