Monday, 9 June 2008

Whole Food

Esattamente un anno fa e' arrivata a Londra una grande novita` dall'America: il primo supermercato della catena Whole Foods.
Tutto organico e quasi tutto Fairtrade (la garanzia di pagare propriamente i produttori) e tutto MOLTO costoso!
Ha aperto in High Street Kensington, una delle zone piu` ricche di Londra distribuito su 3 piani. Al piano terra c'e` il fornaio e la pasticceria, il "salad bar" dove ci si puo` servire da soli e il reparto formaggi opportunamente separato da pannelli di vetro per non fare uscire l'odore. Nel seminterrato ci sono tutti i prodotti tipici del supermercato mentre al primo piano c'e` un enorme area che contiene vari ristoranti (italiano, marocchino, giapponese, gelateria, etc.), un pub e tavoli in cui si possono mangiare le insalate acquistate al piano terra.
Ci si aspettava un successo simile a quello riscontrato all'apertura del negozio della Apple in Regent Street che in seguito ha aperto 15 ulteriori punti vendita, ma il supermercato della Whole Foods fatica a decollare. E' spesso semivuoto, soprattutto durante la settimana e, nonostante l'azienda si rifiuti di diffondere i numeri relativi all;affluenza, il programma di espansione per ora rimane congelato e questo punto vendita e` ancora l'unico in Gran Bretagna e in Europa.
Non e` difficile capirne le ragioni, quando un'insalata in vaschetta puo` arrivare a costare fino a £10 (circa 13euro), mentre al supermercato Tesco costa circa £3 e la stessa insalata nella catena Whole Foods ma negli Stati Uniti costa $3.99 (Circa £2.30)!

5 comments:

Pandoro said...

Intendi dire migliore qualità al prezzo più alto?

Beh, è normale che è sempre semivuoto..

Mi ricordo da Tesco, SEMPRE pieno zeppo di gente!!!!

Artemisia said...

Interessante pero'! Me lo segno.

www.ortoromi.it said...

Anch'io ho avuto l'occasione di mettere il naso a Londra e ricordo che Tesco costava meno...ma forse non era ancora alla mia portata o forse di mio gusto. Amavo invece infilarmi in quei negozietti gestiti dagli arabi, dove potevi trovare di tutto e di più...dai dolci ai formaggi alle olive...tutto sciolto...che meraviglia! Ora che sono in Italia in realtà le verdure hanno molto più gusto, quindi la qualità del cibo è migliore. Ciò che mi manca di Londra è senza dubbio la varietà di quei cibi. Il fatto di uscire in pausa pranzo e poterti infilare a mangiare in più di qualche buco con pochi soldi.
Ora invece vado di insalate in vaschetta già pronte.

briz said...

il mio nome era briz, non sò perchè sia uscito www.ortoromi.it...cos'ho sbagliato....? Scusate

marcouk76 said...

Grazie della testimonianza Briz! E' bello vedere che qualcuno riscopre anche post più vecchi!