Tuesday, 2 December 2008

Piero Ricca vs. Massimo D'Alema

7 comments:

Pandoro said...

Non so niente a riguardo, ma la gente che insulta questo 'Piero Ricca0 è proprio testarda!

LuCa said...

piero ricca rocks!
mi sembra meno 'corrotto' di grillo, molto più cittadino, grillo ormai è dello star system..!

Artemisia said...

Marco, anch'io seguo il blog di Ricca, lo ammiro e lo stimo. Non mi perdo un suo video. Pero', ti dico la verita', secondo me sbaglia ad utilizzare un approccio aggressivo. Alla fine viene etichettato come il solito rompicoglioni provocatore e stop. Non riesce a tirare dalla sua parte il pubblico che assiste a questi convegni e questo invece sarebbe il vero valore. Non sono tutti "servi militanti" come dice lui. Sono convinta che ci sono anche persone che pensano con la propria testa e che sono incazzati quanto lui con i Dalema, Latorre, Fassino, ecc. Ma non e' esordendo con un "Massimo che mi dici dei pizzini di Latorre?" che si incrementa lo spirito critico degli elettori DS. Te lo scrivo qui a te perche' sul blog di Ricca i commenti, come lui stesso ammette, sono uno sfogatoio.

Riguardo al confronto con Grillo sono d'accordo con Luca. Vi consiglio se non lo avete visto il video tra i due dove emergono le differenze di vedute:
http://www.pieroricca.org/2008/11/16/incontro-con-beppe-grillo/
Fatemi sapere il vostro parere su quest'ultimo.
Ciao!

marcouk76 said...

Arte: Il video con Grillo l'avevo visto e devo dire che anche a me questa storia delle firme non valide e il modo in cui Grillo ha "spazzato tutto sotto il tappeto" mi lascia perplesso.

Per quanto riguarda Ricca, concordo con te, a volte dovrebbe aggredire meno se vuole essere preso seriamente e magari persino sostenuto da alcuni dei partecipanti (o mili-tonti che dir si voglia...).

Quello che penso pero` e` che in tempi come questi, non si puo` stare a sottilizzare su queste cose. Meglio un Ricca che va a rompere i coglioni (mi si perdonai il francesismo!) che un Vespa, un Fede o un Liguori. E' questo che mi fa rabbia quando leggo certi commenti critici contro Grillo che ha investito uno vent'anni fa, o contro Ricca che urla o contro Travaglio che non so cosa abbia fatto!

Che senso ha dargli addosso? Preferite tenervi il Nano malefico o Veltroni o tutti i vecchi rincoglioniti e corrotti che ci sono oggi in Parlamento o volete un cambiamento?

Se volete un cambiamento Ricca, Grillo e Travaglio e` tutto cio` che abbiamo, sono la nostra occasione. Non sono perfetti, certo, non riusciranno ad accontentare tutti, avranno qualche scheletro nell'armadio, ma se vogliamo cambiare questa merda di Paese sono gli unici che hanno una speranza.

Scusa lo sfogo Arte.

Artemisia said...

Lo sfogo te lo concedo, Marco. Ma il "preferite" no! Non preferisco affatto i vecchi rincoglioniti!
Forse non mi son spiegata bene. Certo che lo voglio il cambiamento ma non e' con le sparate di Ricca che si ottiene. Non si tratta di una sottigliezza ma di efficacia e proprio perche' tifo per Ricca vorrei che fosse piu' efficace.
Altrimenti non si ottiene niente.
Lo saprai che Ricca ha chiesto a Di Pietro di candidarlo e questi ha fatto finta di nulla?

Per intendersi: Grillo non lo voterei mai, Ricca si' e Travaglio subito. Travaglio e' un giornalista serio. Si documenta prima di scrivere. Fa degli articoli avvelenatissimi a destra e a sinistra ma non alza mai la voce, non scade mai nella volgare rissa.
E' come quando i miei figli si litigano. Io dico sempre loro che chi alza le mani, anche se ha ragione, passa subito dalla parte del torto.
Ciao!

marcouk76 said...

Arte: capisco perfettamente il tuo punto di vista, ma quello che mi viene spontaneo di dire allora è: se non ti piace il metodo Ricca, perchè non ti organizzi tu stessa con un'amica e con una telecamerina iniziate a fare voi domande scomode al sindaco e agli assessori della vostra città nel metodo che ritenete più opportuno?

Non si può sempre criticare l'approccio altrui se poi non ci si dà da fare in prima persona.

Lo so che tu mi risponderai che partecipi alle manifestazioni, il tuo blog lo seguo sempre, ma i cortei, a mio parere lasciano il tempo che trovano.

Io sostengo una persona come Ricca perchè riconosco che ha gli attributi di fare cose che io non riuscirei mai a fare, per via della mia personalità riservata e pertanto, anche se magari i modi non sono quelli che userei io, lo appoggio ugualmente perchè, come ho detto, è tutto quello che abbiamo.

Artemisia said...

La risposta alla domanda l'hai già data tu: perchè anch'io non riuscirei mai a fare come Piero Ricca a causa della mia personalità riservata. Con questo, non è che, siccome a me non riesce farlo, debba approvare tutto quello che fa Ricca! Io non sarei capace nemmeno di fare il sindaco e allora non posso criticare cosa fa il mio?
Invece penso che i cortei servono molto di più delle sparate di Ricca. Purtroppo nella nostra società o hai un rilievo mediatico o devi fare massa. Ripeto: lo dico con tutto l'affetto possibile per Piero Ricca ma finchè non riesce a fare massa non concluderà niente, rimarrà solo il "rompicoglioni barbuto" come lo chiama Travaglio.