Friday, 14 November 2008

Ospiti indesiderati

Torno a parlare di casa mia, che` in questi giorni sto lavorando 50 ore a settimana e la mia vita sociale si e` ridotta a meno di zero... non che normalmente sia sempre in giro, ma comunque... proseguiamo!

Quando entrammo nell'appartemento in cui abitiamo, quasi 4 anni fa, ci rendemmo presto conto che, vuoi per l'edificio vecchio, vuoi per i buchi un po' ovunque, vuoi perche` l'appartamento era rimasto inabitato per parecchi mesi, la notte... si' insomma, la notte l'appartamento si popolava di uno o piu` simpatici animaletti con la pelliccia... topi!

In Italia e` una cosa abbastanza inusuale, ma qui in Gran Bretagna sono molto comuni. Questo comunque non cambia il fatto che a me facciano parecchio schifo. Una sera riuscimmo ad intrappolare "Jerry" e Marco 2 simpaticamente gli spappolo' il suo cranietto peloso con un libro da 25 kg! Poi ci prodigammo a chiudere tutti i buchi che c'erano e da allora piu` nulla.

Ultimamente pero` i muratori hanno sollevato il vecchio pavimento della cucina per sostituirlo con uno nuovo e una notte mi sono svegliato sentendo uno strano rumore provenire proprio da sotto il letto. Tipo uno sgranocchiamento. Non che ci fosse del cibo, ma chissa': scatoloni, libri e altre cose si'.

Il mattino dopo sono andato nella ferramenta sotto casa e ho trasformato la mia casa in una specie di campo minato! Strisce di colla incastonate di pezzi di cioccolata, le classiche trappole a molla, un'altra trappola di ultima generazione composta di un labirinto in cui il roditore dovrebbe entrare ma incapace poi di uscire, veleni, etc. Nulla! Di topi non c'e` piu` traccia!

Il pavimento ora e` stato rimesso, come testimoniano le foto di un paio di giorni fa ma il dubbio rimane: il topo sara` stato seppellito per sempre sotto il pavimento o sara` nascosto sotto un divano o dietro un armadio??

Oggi ho comperato un altro gadget che promette di risolvere il problema! Fate spazio per Pest-Stop-2000!!!! E' una macchinetta che si infila nella presa di corrente e che emette ultrasuoni e onde elettromagnetiche che dopo pochi giorni dovrebbero infastidire i roditori a tal punto da convincerli a fare le loro piccole valige e andarsene!

Subito dopo averlo comperato pero`, ho letto di un'altra trappola che sembra piu` efficace, e` uno sterminatore elettronico alimentato a batterie che fa provare al nostro simpatico animaletto l'esperienza della sedia elettrica! Se gli ultrasuoni non funzionano si passera` all'equivalente di San Quintino per roditori!

7 comments:

Pandoro said...

Simpatico post lol

Qua di topi non ho mai sentito nessuno che ci li ha avuti, ma di formiche...

Mia madre inizia a urlare se vede formiche in casa.

UA!!!!!!!!!!!!!!! Silicone dappertutto!!!!!!!!!!

marina said...

poveri topi!
marina

clauds said...

ahahahahah! ma sei un sadico!
consigliero' i tuoi gadget a mio fratello, che' ieri sera mia madre mi ha detto che anche loro hanno trovato un topolino in casa (!!!)... e pare che ormai siano talmente intelligenti da sfuggire a tutte le trappole tradizionali...

un abbraccio

clauds

clauds said...

off topic: mi spiegheresti la storia del "google reader" che avevi scritto nel commento al mio post? che devo fare secondo te?

marcouk76 said...

@ Clauds: Non so se tu usi Google Reader per legger i post dagli altri blog.

In ogni caso, quando usi Google Reader, e la maggior parte dei bloggers lo fa, lo sfondo in cui vengono mostrati i post e` bianco. Al contrario, lo sfondo del tuo blog e' nero, e tu scrivi in bianco.

Google Reader cambia automaticamente i tuoi post scritti in bianco e li trasforma in nero cosicche` sia possibile leggerli su sfondo bianco ma non cambia nessun altro colore, nemmeno quando scrivi in nero grassetto.

Pertanto l'azzurrino chiaro su sfondo bianco quasi non si legge e le parole che scrivi in nero grassetto non compaiono proprio (bianco su sfondo bianco!).

L'unica soluzione sarebbe quella di cambiare sfondo al tuo blog usando magari uno sfondo bianco.

Comunque non e` un grosso problema, al limite leggo i tuoi post entrando nel tuo blog ogni volta. Ma sono sicuro che molti altri come me hanno lo stesso problema con il tuo blog.

clauds said...

ah, adesso ho capito!
io non uso google reader e non so cosa sia... ti ringrazio dell'informazione.
credo che in realta' il problema del grassetto sia che di solito quando uso il grassetto le parole le evidenzio col bianco...

Artemisia said...

Anche a me i topi fanno schifo, mentre tollero tranquillamente ragni, serpenti, ecc. Però quando li vedo spiaccicati mi fanno un po' pena poverelli.
Hai presente quel film, mi pare sia Orwell 1984, dove al protagonista mettono la faccia incastrata in un gabbia con dei topi come massima tortura? Ecco potrebbe essere anche la mia.