Thursday, 27 November 2008

Luxuria vince l'Isola dei Famosi

Oggi pubblico pari pari (dopo avere ottenuto il dovuto permesso) un post che apprezzo particolarmente tratto dal validissimo blog a due piazze:

Chissà se l’Isola dei famosi almeno a qualcosa sarà servita.

Se qualche leghista cresciuto a polenta e Tv capirà che i froci comunisti terroni sono esseri umani come lui. Speriamo di no: sbaglierebbe, sono molto migliori.

Quest’anno la versione italiana del format dell’Isola aveva un favorito: Vladimiro Guadagno, meglio conosciuto come Luxuria.

Previsione facile e difficile al tempo stesso, visto che a votare era il pubblico da casa.

Ma tra cozze e mandrilli il trasgender ha sgominato tutti. Del resto per chi è abituato a prendere la vita contromano ma sempre di petto un mese e passa senza un insulto, una minaccia, un’irrisione deve essere sembrata una vacanza.

Sarebbe rigenerante per tutti, prendersela una vacanza, dai nostri indici puntati, dalle strizzatine d’occhio e anche dall’accettazione degli omosessuali solo se bizzarri, alla Platinette.

Settimane fa un giornalista ha risposto a diciotto offerte di appartamento fingendosi omosessuale. Ha ricevuto solo rifiuti. A Roma, non a Crotone, né in Honduras.Nelle interviste di oggi si comprende che Luxuria usa la vittoria per parlare per una volta come persona e non come personaggio. Può essere la chiave per aprire qualche porta.

3 comments:

LuCa said...

bel post, l'ho linkato!
triste però perchè si vede che è stato sfruttato moltissimo dalla produzione dell'isola...che merda..

BECA said...

ammetto di non aver mai visto l'isola, nonostante ci fosse vlad.. ma ho saputo della sua gaf sul muro.
O_O

vabè speriamo sia servito a far veder la luce a qualche leghista idiota

Pandoro said...

Grande Vladimir!