Wednesday, 23 April 2008

Facebook

Negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, come nel resto dei paesi anglosassoni sta prendendo piede da ormai un anno un sito chiamato Facebook

Fa parte di quella categoria di siti di cosiddetto "social networking" come per esempio il piu` internazionale MySpace

Vi siete mai chiesti che fine abbiano fatto i compagni di scuola? O un vecchio amore? O un amico di cui da qualche anno si sono perse le tracce? Bene, ecco che tramite facebook e` possibile rintracciare queste persone.

Dopo essersi registrati, in alto a destra si trova una finestra di ricerca dove si puo` inserire il nome e cognome della persona che si vuole trovare e -se questa persona e` registrata- si accede al suo profilo con tanto di foto, e informazioni personali come per esempio il luogo di lavoro, compleanno, etc. Inserendo il nome della propria scuola, per esempio, e` possibile ritrovare tutti coloro che l'hanno frequentata e che hanno aperto una pagina su questo sito.

Andando un passo avanti, e` possibile aggiungere questa persona come "amico" e mandargli un messaggio. Se l'interpellato accetta la nostra richiesta, e` possibile vedere altre informazioni come per esempio le foto che ha caricato o tutti gli amici che ha aggiunto a sua volta, che puo` risultare molto comodo. Se per esempio 5 anni fa abbiamo lavorato brevemente in un ufficio e, nonostante andassimo d'accordo con tutti i colleghi ci ricordiamo nome e cognome di uno soltanto, accedendo alla sua pagina su Facebook possiamo vedere la lista di tutti i suoi amici e colleghi e iniziare una sorta di catena e ritrovare tutte le vecchie conoscenze.

Ci sono poi una miriade di altre funzioni che rendono questo website quasi irrinunciabile negli ambienti di lavoro fra una pausa caffe` e l'altra, tanto che molto spesso le grandi aziende lo "bloccano". Per esempio e` possibile aggiornare il proprio stato per mostrare quello che si sta facendo in quel momento (Accanto al proprio nome appare per esempio: "Marco e` indeciso su cosa cucinare per gli amici questa sera") o aggiungere un test (ce ne sono a migliaia) per poi confrontare i risultati e la compatibilita` con altri "amici".

Nonostante io usi Facebook ogni tanto, trovo che la novita` presto svanisce e magari ci do' un'occhiata una volta a settimana, mentre ci sono dei colleghi, e soprattutto delle colleghe (...!), che al lavoro ce l'hanno sempre acceso!
E in Italia, esiste un sito simile?

4 comments:

LuCa said...

oddio!! sisi, esiste, si chiama NETLOG, ed è perlopiù invaso da ragazzini finti emo, truzzi e puttanelle di 16 anni!! ma credo che ci sia anche qualche adulto, che di solito lo scambia per un sito x scambisti e viene bannato XD
cmq, io ce l'ho ma nn ci perdo mica la vita. di solito lo uso x litigare con chi ascolta musica schifosa tipo quelle da discoteca :)

Anna said...

Ciao!
Innanzitutto bene arrivato in Italia, goditi la tua Bologna.
Non so nulla di quello di cui parli, però mi piacerebbe ritrovare le tracce di persone che non vedo più da tempo.

Carla said...

Lo trovo inquietante.

marcouk76 said...

@Luca: I tuoi commenti a volte mi fanno morire! "Ragazzini finti emo" (cosa vorra' dire? Sto invecchiando...) "truzzi e puttanelle di 16 anni" (tu quanti anni hai?? lol), troppo forte!

@Anna: Ecco vedi, dovremmo buttarci noi e aprire un sito tipo facebook per l'Italia! Diventeremmo milionari come quelli che hanno inventato Google! Soprattutto ora che il Pelatino aiutera` i giovani imprenditori...!