Tuesday, 21 October 2008

Finlandia?

Quando avevo 15-18 anni, il mio sogno era di andare ad abitare in un paese Scandinavo. Tutto questo "ordine", questa pulizia mi affascinavano. Anche la lingua mi piaceva. E ce le posso infilare dentro tutte: danese, norvegese, svedese, perfino l'islandese, tutte tranne il finlandese che suona diverso; ma le altre lingue sono tutte simili. Non erano "dure" come il tedesco, che comunque poi alle superiori ho imparato ad apprezzare, erano lingue "discrete" in un certo senso.

Poi gli scandinavi parlano l'inglese quasi come fosse la loro prima lingua, hanno spazi immensi, natura incontaminata, etc.


Ricordo distintamente che verso i 18 anni avevo programmato un viaggio da fare rigorosamente da solo, in treno, partendo da Bologna per arrivare fino a Capo Nord. Avevo preso l'orario dei treni internazionale e avevo fatto tutto l'itinerario: Milano, Zurigo, Stoccarda, Cologna, Amburgo, Copenaghen, Malmo, Stoccolma, Lulea, Kiruna e su fino a Capo Nord. E non era neanche durante l'estate! Volevo andarci quando c'era un sacco di neve e le temperature polari, nel vero senso della parola!


Poi per qualche ragione (probabilmente economica!) questo viaggio non lo feci. Andai invece a Zagabria, in Croazia, nel 1994, guerra appena finita, solo, ma questa e` un'altra storia!


La passione poi diminui'. Anche perche` ebbi occasione di visitare Copenaghen varie volte e mi resi conto che, nonostante la citta` mi piaceva tantissimo, non era cosi` "perfetta" come me la ero immaginata. Alla fine finii qui, a Londra.


Pero` lo sfizio di spingermi verso il nord piu` estremo me lo vorrei ancora togliere e alcuni giorni fa e` girata un'email in ufficio con delle offerte per una settimana verso meta` dicembre in Lapponia, nei pressi di Rovaniemi, localita` nota come il villaggio di Babbo Natale...

Ci sto pensando. Mi piacerebbe addirittura volare a Tampere, citta` nel sud della Finlandia per poi prendere un treno con carrozze-notte e svegliarmi il mattino seguente nel buio inverno della Lapponia! O noleggiare una macchina sempre da Tampere e guidare verso nord per i quasi 800km che la separano da Rovaniemi. Un'avventura insomma!

Marco2 ancora non e` convintissimo... ma la sauna e il camino all'interno dello chalet stanno contribuendo alla mia causa!!! Vi terro' informati, come sempre.

11 comments:

Giovanni Greco said...

Bei paesaggi, decisamnete...

Giovanni Greco said...

Opsss...
Non vedo più il mio link tra i blog amici, ti sei pentito dello scambio link?
Il tuo appare regolarmente tra i blog e siti amici del mio blog.
Fammi sapere.

[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

marcouk76 said...

Ciao Giovanni. Non ricordo del nostro scambio, ma ho appena dato un'occhiata alla tua pagina-link e non mi sembra abbia molto senso avere un mio link fra piu` di altri 200 e passa: dubito che qualcuno se ne possa accorgere.

Puoi tranquillamente toglierlo.
Grazie di essere passato comunque!

LuCa said...

come mai quel no comment al posr precedente?? ho detto qualcosa di sbagliato?? comunque sia, per me tarantino è un genio..in fatto di cinema..poi x il resto, nei suoi dialoghi usa termini molto forti ma spesso sono per sototlineare la durezza e il carattero del personaggio..sono frequenti appunto 'frocio', 'negro', 'troia' etc etc..vabbè è un po squallido detto cosi XD
comunque, se ti interessa cerca tra i miei blog amici 'north's dreamer' si chiama Francesca, ha 18 anni è a scuola mia e ama viaggiare, sopratutto al nord! ha fatti viaggi studio/scambi culturali in finlandia..potrebbe essere un interessante scambio di idee!

ciao ciao

marcouk76 said...

Ciao Luca: No comment l'ho scritto perche` ci sono rimasto un po' male. Ma non mi andava di entrare nel dettaglio della questione pertanto ho scritto "no comment"; se vuoi ne parliamo via email o MSN.
Anche a me piace Tarantino.
Daro' un'occhiata al sito di Francesca, grazie.

Pandoro said...

Caro Marco, salutami tanto 'il babbo'!!!!!!!!!!

E portagli la mia letterina! lol Mi piace ricordare quell'omone rosso che scendeva dal camino ma che poi cadeva sulla brace accesa...

nea said...

La Croazia è uno dei pochi posti che ho visto, credo di essere andato nei posti sbagliati: ho trovato un paesaggio desolante e allucinante.

Carla said...

WOW fammi sapere quanto spendi e se è il caso ci faccio un pensierino...nel frattempo salutami 'i babbo da parte mia,spero sempre di incontrarlo nonostante abbia già una certa età!!!

marcouk76 said...

Nea: Beh dipende dove sei andato. La costa d'estate secondo me e` bellissima. Io sono stato a Zagabria in inverno e, nonostante siano passati quasi 15 anni, me la ricordo come una citta` molto bella, piccola ma diversa, affascinante.

Poi secondo me dipende anche dalla propria disposizione personale quando si viaggia.

@Carla. Beh, grazie alla compagnia per cui lavoro l'alloggio e` gratuito, che e` un gran vantaggio (altrimenti non me lo sarei potuto permettere!). L'aereo da Londra a Kittila nel bel mezzo della Lapponia, senza scali, £130 a/r (circa 160€).

Anonymous said...

E' incredibile..son finita sul tuo blog per caso.Tre anni fa sono andata in Finlandia.Ci son stata un mese, a giugno.Ero a Oulu.Poi mi son spostata qualche giorno a Rovaniemi, e da lì.....ore ed ore ed ore (ed ore!!!) di furgone (meraviglioso, con delle vetrate che mi hanno permesso di gustarmi il panorama) fino a Tampere!Insomma..ho vissuto l'esperienza che hai in mente.E' stata indimenticabile, spero lo si riveli anche per te.Buona fortuna, un bacio
Carla

Artemisia said...

Sono senz'altro posti affascinanti. Purtroppo soffro tantissimo il freddo. Ho proprio una termoregolazione fatta male e quindi nutro un po' di timore verso l'estremo nord.
Tienici al corrente.