Monday, 13 October 2008

La lingua che si evolve?

Ci sono alcune parole che si evolvono e cambiano il significato. O forse sono io che ne ignoravo l'esistenza fino a qualche tempo fa, ma sono quasi sicuro che quando ero alle superiori "piuttosto che" significava "invece di" e non "cosiccome".

Esempio: "Mi piace il caffe` piuttosto che il te'" ai miei tempi voleva dire mi piace il caffe', non il te'. Se invece oggi diciamo amo leggere libri gialli, piuttosto che i romanzi, piuttosto che i libri di narrativa vuole dire che ci piacciono tutti... giusto? Il che puo` confondere non poco secondo me.

Un'altra parola che e` cambiata (o che forse alcuni usano erroneamente?) e` "specificamente" invece di "specificatamente". Ma qui il mio dubbio e` maggiore.

Una crema e` specificatamente formulata per pelli sensibili o specificamente formulata??

Secondo me si dice specificatamente, ma trovo che molte piu` persone oggi usano dire "specificamente".

Un'ultima cosa che mi irrita profondamente e` quando alcuni, di solito egomaniaci, usano parlare di se stessi in terza persona. Succede spesso in televisione. Penso che l'ultimo di cui mi ricordo distintamente sia Costantino! Parlando di se stesso per esempio, potrebbe dire: "Perche` Costantino e` cosi`, una persona che si adatta alle situazioni, ..." secondo me non c'e` nulla di piu` irritante!

Purtroppo questa moda si sta ora diffondendo anche in altri ambienti e magari la scopro in alcuni blog, dove invece di descriversi dicendo "sono nato a... ho fatto questo e quello..." si parla di se stessi in terza persona!

6 comments:

clauds said...

tipo su facebook! ;-)
"Claudia is gonna have a nervous breakdown in... 3,2,1, go!"

un abbraccio

nervous breakdown

LuCa said...

be non lo sapevo di quella cosa su 'pittosto che'..!! dove l'hai letta?!
ah e io su myspace ho scritto in 3 persona XD da un senso più di informazione come..mentre in prima persona è più informale..
ps: x il monopoli ci sto lavorando..forse oggi ci scrivo un post!

marcouk76 said...

@ Luca: non l'ho letta da nessuna parte, ma ho spesso sentito usare il "piuttosto che" in entrambi i modi. Tu come lo usi?

Grazie per il Monopoli!!!

Luca Viscje Brasil said...

Ciao Marco!
Neanche a me piace per niente l'utilizzo della 3^ persona parlando di se stessi. E' irritante, è vero.
Specificamente e specificatamente penso che più o meno valgano la stessa cosa.
Sul "piuttosto" qualche hanno fa ho fatto la tua stessa scoperta e alla volte mi ci penso ancora a sta cosa!!
Anch'io lo usavo per dire "invece di", poi l'ho sentito usare nell'altro modo ed ho cominciato a farlo pure io, pensando di essere l'unico a non aver capito bene!!
Cazzarola, adesso sono quasi sicuro, me l'hanno cambiata sotto il naso e io non me ne sono accorto! Pensavo di essere l'unico al mondo a tormentarmi con questa cosa! Grazie.

Ciao.
Luca

marcouk76 said...

Ciao Luca: Fa piacere vedere che non sono il solo a domandarsi certe cose! lol

Artemisia said...

Sì anch'io trovo molto irritante l'uso di "piuttosto che" nel senso di "oppure" e credo che sia anche sbagliato.
Non ho fatto caso a specificamente e terza persona.
Comunque hai ragione: ci sono proprio le mode anche nel parlare. Come "sostanzialmente" e "quant'altro" che vanno molto di moda.