Monday, 10 March 2008

L'auto elettrica


Non sono sicuro della situazione in Italia, ma qui l'auto elettrica è una realtà. Ovviamente per ora se ne vedono ancora poche in giro, però mi è capiato di vederne parcheggiate nella mia zona (la foto ne è la testimonianza).

Ho fatto un po' di ricerche e ci sono i pro e i contro. Fra i vantaggi c'è quello di non pagare il Congestion Charge qui a Londra e perciò risparmiare £8 al giorno. Il risparmio è anche sul bollo (non si paga), sull'assicurazione (queste auto rientrano nella categoria più economica da assicurare), sul mantenimento (il costo è di circa £0.01 al miglio o circa €0.01 al kilometro) e sul parcheggio. In particolare mi vorrei soffermare su quest'ultimo punto, il parcheggio. 2 dei quartieri più centrali di Londra (la City e Westminster) hanno riservato una serie di parcheggi esclusivamente per le auto elettriche. Chi possiede quest'auto può parcheggiare gratuitamente e addirittura ricaricare l'auto mentre sta parcheggiata! Essendo una novità, questi parcheggi per ora sono ancora pochi: al momento 23, ma destinati a crescere: nel sito si parla di 200 entro la primavera!

Gli svantaggi. La velocità massima è di soli 75 km/h e le prestazioni in generale non possono essere comparate a quelle di un'auto a benzina. L'autonomia è anche deludente: circa 60 km con una carica completa, rendendo quest'auto quindi esclusivamente un'auto da città, inadatta a scampagnate "fuori porta"! Il costo: £9000 (€12000) anche se però devono poi essere considerati i forti risparmi elencati sopra. Il tempo di ricarica completo è di circa 8 ore, pertanto l'auto dovrà essere tenuta parcheggiata sottocasa e caricata per tutta la notte (una ricarica però costa appena £0.50/€0.75).


Per chi volesse saperne di più, questo è il sito ufficiale del modello più diffuso in questo momento: http://www.goingreen.co.uk/


Sotto uno dei pochi filmati che sono riuscito a trovare su questa nuova auto, purtroppo molto critico...


2 comments:

Daniele Verzetti il Rockpoeta said...

Poco usate e al momento con poca autonomia. Quindi non sono molto funzionali da noi per ora.

Artemisia said...

Di auto francamente non me ne intendo proprio. Mi pare di vederne poche in giro pero'. Soprattutto pochi posti con la colonnina della ricarica e questo corrisponde alla poca autonomia che diceva Daniele.
Di sicuro non ci sono tutti quei vantaggi che tu citi per Londra e viceversa lo svantaggio dei 75km/h per un italiano medio e' inaccettabile!