Wednesday, 28 May 2008

Piero Ricca a Genova


Prima parte:


Seconda parte:



(dal sito di Piero Ricca)

14 comments:

Pandoro said...

Not a big deal!

All vs Pope

Pandoro said...

Off topic:

Mi chiedo Marco in quanto tempo hai imparato quando usare un tipo di verbo (past simple, past countinuos, present perfect etc... etc...)... io faccio una confusione!

Tolgo il disturbo, Pandoro.

marcouk76 said...

Mmm Pandoro... come faccio a risponderti? Non c'è stato un momento preciso in cui mi sono detto: ecco ora so come usare i tempi... è stato graduale.

Alle medie avevo una prof. molto brava, poi in seguito ho cominciato a leggere molto in inglese, avevo vari corrispondenti in tutta Europa a cui scrivevo lettere in Inglese quasi ogni giorno, poi mi sono trasferito qui.

Con il tempo viene naturale, non mi chiedo più quale sia il tempo da usare perchè esce spontaneo.

Un po' come il futuro e la differenza fra quando usare "will" o "to be going to": all'inizio lo trovavo complicatissimo, ora non ci penso, è entrato nel mio modo di ragionare/parlare.

Spero di avere risposto alla tua domanda.

Pandoro said...

Cosa mi consigli da leggere?

Fra poco vado in college, vicino Londra, come ogni anno, e voglio imparare qualcosa in più, e farmi ordine nella mia testa con i verbi.

I libri aiutano? Tu cosa leggevi? :P Grazie, Pandors.

marcouk76 said...

@ Pandors: Certo, i libri aiutano.

Io non sono mai stato un gran lettore, però per cominciare potresti provare "The Catcher in the Rye" (titolo in Italiano "Il giovane Holden") di J.D.Salinger che è un libro famosissimo che di solito qui fanno leggere proprio ai primi anni delle superiori.

E' abbastanza semplice da leggere ed è in assoluto il mio libro preferito.

La storia è di un ragazzo della tua età che abita a New York neli anni '50 e, quando viene espulso dal college decide di vagare per le strade di New York prima di tornare a casa. Sono sicuro che ti piacerà e se abiti a Roma, non dovresti avere problemi a trovarlo in lingua originale perchè è molto famoso. Tra l'altro è il libro che aveva in tasca l'assassino di John Lennon quando venne arrestato!

Fammi sapere!

In alternativa potresti scaricare (ho detto scaricare?!? Volevo dire comprare i DVD regolarmente!!!) qualche film in lingua originale, se ti senti abbastanza coraggioso! Magari uno che hai già visto e che ti piacerebbe rivedere, così è più facile!

Pandoro said...

Domani che devo passare in libreria faccio un salto anche alla Feltrinelli International.

Comunque io mi vedo e rivedo da una settimana una puntata di Saturday Night Live... Però capisco così e così

marcouk76 said...

Saturday Night Live non l'ho mai guardato... non importa se capisci così così, anche io i primi anni che ero qui facevo fatica, però l'importante è non scoraggiarsi... è una disposizione interiore: se ne hai veramente voglia ed insisti a guardare materiale in lingua originale presto ti accorgerai che ci capisci sempre di più.

Saturday Night Live probabilmente è anche difficile perchè fanno battute continuamente perciò oltre a capire quello che dicono devi anche capire la battuta.

Magari, come ti ho detto, prova a rivedere in lingua originale un film o telefilm che ti era piaciuto e che avevi visto in Italiano.

Altrimenti a Roma sono sicuro che ci sono cinema che fanno rassegne di film in lingua originale che potresti provare...

Fammi sapere!

A proposito, dov'è il tuo college?

Pandoro said...

Ho comprato alcuni libricini in english, ora vediamo come me la cavo. Comunque penso inizierò a vedermi qualcosa del tipo Harry Potter or The lord of the rings lol... Però capisco di più con i sottotitoli, sempre in inglese.

Ah il college si trova a Felsted. È un po' distante da Londra... Però è davvero bello. Passeremo lo stesso un sabato e una domenica a Londra, anche se ormai la conosco bene è la terza volta! lol

marcouk76 said...

Anche a me i sottotitoli facevano molto comodo... ogni tanto li uso ancora (shhh!)!!!

Felsted... non l'avevo mai sentito... ho visto che e' molto vicino a Stansted airport quindi a Londr aci arrivi in circa un'ora... non male!

Pandoro said...

Si, mi ricordo ci avevamo messo 45 minuti.

Per non parlare poi che l'anno scorso ho perso la valigia... ma mi pare te l'abbia già raccontato

Ps. pensi sia più importante scrivere, o parlare?

marcouk76 said...

E' più importante scrivere o parlare... Dipende secondo me a cosa ti servirà l'Inglese nella vita. Se pensi di vivere in Italia e di usare l'Inglese per lavoro probabilmente scrivere è più importante, se invece pensi di volere vivere in un paese di lingua anlosassone, saper parlare è fondamentale.

Di solito comunque le due cose vanno di pari passo.

Pandoro said...

Mi piacerebbe andarmene dall'Italia.

marcouk76 said...

Va bè ma prima immagino tu voglia fare l'università... o sbaglio? Quindi avresti ancora almeno 6-7 anni buoni.

Artemisia said...

Il video me lo guardo dopo. Intanto mi solo letta la vostra interessante conversazione ;-)