Friday, 30 May 2008

Si ricomincia...

Dopo la delusione per avere perso/ritardato la nuova casa (il tempo stabilira' quale delle 2 opzioni diventera` realta`), che mi/ci ha lasciato con un amaro in bocca paragonabile forse alla morte di un animale domestico, ci si rimbocca le maniche e si ricomincia a cercare.

Si dice che a New York (ma anche a Londra) nel corso della propria vita, si e` sempre alla ricerca di almeno una di queste 3 cose: un lavoro, un amore o una casa. Quasi impossibile avere tutte e 3 le cose contemporaneamente.

E cosi` oggi, insieme alla mia amica Valeria, andremo a vedere un appartamento che non mi posso permettere a Fulham, domenica con Marco 2 vedremo un altro appartamento che non mi posso permettere a Sheperd's Bush e lunedi` una casa che mi posso permettere ma che e` troppo vicino ad un'autostrada e troppo lontana dalla civilta` nei pressi di White City.

E` un po' come quando finisce un amore importante: i possibili sostituti non sono mai all'altezza dell'originale, la ricerca continua, ma spero comunque che la casa su cui contavamo torni ad essere disponibile in breve tempo.

Mi sono consolato in vari modi. Nella mia mente ho elaborato varie ripicche da infliggere all'attuale proprietario di quella casa per essersi tirato indietro ad una settimana dal trasloco: dal lanciare un mattone contro le sue finestre in piena notte, al trovare un appartamento migliore e poterlo -col cuore- mandare a cagare. Ma per ora devo mandare giu e starmene zitto.

La ricerca continua...

2 comments:

Pandoro said...

Un bel mattone ci sta eh?! Anche se poi non è tanto difficile capire chi è stato...

"investi nel mattone, ci puoi aprire una gioielleria" Flavio Oreglio

Artemisia said...

In bocca al lupo. Dai, non te la prendere e non andare a vedere le case che non ti puoi permettere. Un po' come andare a vedere mangiare i tortellini. Tu che sei bolognese mi capisci ;-)