Friday, 16 May 2008

Sex and the City

E' un peccato che in Italia questa serie abbia trovato spazio su un'emittente minore, LA7 mentre nel resto del mondo Sex and the City e` diventato un vero e proprio fenomeno.
Negli Stati Uniti la serie veniva trasmessa dal canale a pagamento HBO a cavallo degli anni '00.

Narra le disavventure della scrittrice Carrie Bradshaw e delle sue 3 amiche: Samantha, Miranda (la mia preferita) e Charlotte.

Il grande successo e la vera novita` di questo telefilm sono stati che, per la prima volta, e` stata creata una serie che prende in considerazione il sesso in tutte le sue forme, visto dal punto di vista femminile, sempre in maniera divertente e senza censure.

Il pubblico femminile ama la serie perche` finalmente si parla di uomini e ci si puo` identificare con le storie raccontate; il pubblico maschile e` curioso di sapere quello di cui le donne veramente parlano quando sono fra di loro.

Il filo conduttore della serie sono gli articoli che la protagonista scrive per una colonna di un quotidiano; in molti episodi Carrie si interroga sull'argomento principale trattato con la celebre frase "I couldn't help but wonder..." (non posso fare a meno di chiedermi...).

La ragione per cui oggi parlo di questa serie e` che il 28 maggio qui in Gran Bretagna esce l'attesissimo film di Sex and the city che i fan di tutto il mondo stanno aspettando dal 2004 quando la serie fini' con ottimi ascolti.
I 4 personaggi sono molto diversi fra di loro.
Carrie e` al centro di ogni episodio. E` romantica ma con i piedi per terra e l'intera serie ruota intorno alla sua storia con Mr. Big (di cui non ci e` dato di sapere il suo vero nome tranne che nell'ultimo episodio). Durante i periodi di rottura con Mr. Big, Carrie ha altre relazioni piu` o meno serie.
Charlotte e` un'inguaribile romantica, che crede nell'amore vero e sogna un marito e dei figli. Durante i vari episodi pero` avra` modo di stupire le amiche lasciandosi molto spesso andare.
Samantha e` la piu` spregiudicata e matura (in termini di eta`) del gruppo. E` il personaggio che si spinge sempre un po' oltre e che cerca e trova avventure nei posti piu` impensabili e con gli uomini piu` disparati.
Miranda e` molto cinica e la migliore amica di Carrie. Durante le prime stagioni il suo personaggio era molto ruvido e quasi "maschile" mentre piu` tardi la sua immagine e` stata addolcita, in particolar modo in seguito alla sua gravidanza.

11 comments:

Pandoro said...

SUl giornale che prendo uscito dal treno ogni mattina mi pare di aver letto che non è proprio un capolavoro...

Non vorrei confodermi con qualche altro film però

marcouk76 said...

Probabilmente non lo sara`... In ogni caso e` difficile ripetere il successo di una serie televisiva al cinema.

Ma per un vero fan questo non e` importante e rimane un film da non perdere!!!

LuCa said...

concordo con te marco...i veri fan non se lo lasceranno scappare! però io nno sono tra questi..non ho mai visto enanche una puntata, a parte che ho scoperto solo ora che le facevano su la7..! comunque, i matrimoni gay non si celebrano in chiesa vero??? cioè per matrimonio, cosa viene inteso..? qual'è la differenza tra unione civile e matrimonio gay? scusa, ma non sono molto ferrato in questo argomento..!
stammi bene!

LuCa

Pandoro said...

Come Eragon, l'atteso film che si ispirò al libro che ebbe un grandissimo successo...

...il libro...

marcouk76 said...

@Luca: Beh Luca, se fossi in te cercherei i DVD... Se eri un 15enne come me (dubito!) un po' ingenuo su queste cose, questa serie ti aprira` sicuramente gli occhi! A parte il fatto che e` anche molto divertente, ma non e` una delle solite sit-com con le risate finte in sottofondo. Magari Scaricati un episodio e poi decidi!

Naturalmente no.

Per matrimonio intendono matrimonio SOLO in Municipio. L'unione civile e` piu` una cosa simbolica che non da` alcun diritto di eredita` in caso di morte di uno dei due o di visita in ospedale quando solo un familiare e` ammesso, etc.
Se qualcuno (Beca) ne sa di piu` pero` mi puo` correggere!!!

marcouk76 said...

@Pandors: Eragon? You lost me now! Di cosa stai parlando?

marcouk76 said...

@ Luca: "Vermont, New Jersey, Connecticut e la stessa California garantiscono però alle unioni omosessuali tutti quei diritti che a livello statale sono riconosciuti alle coppie eterosessuali" quindi dimentica quello che ho scritto sopra!
Sinceramente non capisco neanche io la differenza a questo punto! Spero qualcuno possa fare luce...

Selerines said...

Hi friend... I am from India. Your blog looks pretty cool and nice. I am interested to share my link with you. Are you interested my friend? Please visit my blog frequently and keep in touch there!!!! I hope you will accept my request. If you are interested, then please comment in my blog. Thank you!!!!

►novat◄ said...

ciao marco, diciamo che non sono un esperto nemmeno io, ho fatto post leggendo articoli, cercando un po su internet ecc ecc.
non ho capito se la domanda di Luca si riferisce alla questione in italia o in inghilterra (dato che tu marco vivi là)
In Italia i matrimoni fra omosessuali ancora non si celebrano, ma nel caso si celebrassero dovrebbero esser esattamente uguali ai matrimoni civili etero (quindi in comune), mentre le unioni civili sono contratti stipulati da due persone (come un qualsiasi altro contratto) ma non si possono equiparare al matrimonio per la mancanza di alcune caratteristiche (come ad esempio quelle che hai anche citato tu). è per questo che la richiesta dei DICO, PACS e da ultimo CUS è sembrato una presa per il culo..
In Inghilterra non so se si svolgono in chiesa o altrove..

Pandoro said...

Eragon, è una storia di draghi (da quel che ho capito) scritta da Cristopher (o comunque quel nome la, :P) Paolini, un ragazzo giovane, che è diventato molto famoso. Il libro ha avuto un enorme successo, ma il film...

marcouk76 said...

@Beca: Grazie per l'intervento.

In realtà ci riferivamo a questo post: http://marcouk76.blogspot.com/2008/05/good-news.html quindi alla California.

Qui in Inghilterra non so se si chiamino unioni civili o matrimoni ma esistono e danno esattamente gli stessi diritti che sono garantiti alle coppie eterosessuali.